Torna alla homepage
 
Home e-Coop
Cos´è la Piramide Alimentare Torna alla pagina precedente


La Piramide alimentare è uno strumento che rappresenta in modo semplice e intuitivo gli alimenti della dieta alimentare, suddividendoli in gruppi e guidandoci verso un´alimentazione più sana e equilibrata.

Si tratta di una rappresentazione triangolare, che contiene più sezioni, in ognuna delle quali sono raffigurati i diversi gruppi di alimenti. Alla base della Piramide troviamo gli alimenti che è bene utilizzare più liberamente mentre al suo vertice troviamo quelli che è meglio limitare.




Il progressivo cambiamento dello stile della vita e dei ritmi lavorativi hanno portato a profonde modificazioni delle abitudini alimentari, spesso scorrette, con introito eccessivo di calorie, proteine di origine animale, grassi saturi, sodio e carenza di carboidrati complessi, fibra, vitamine e sali minerali. Agli errori nutrizionali sovente si associano la monotonia della dieta, una errata distribuzione delle calorie nella giornata, una prima colazione assente o insufficiente, pasti nutrizionalmente non adeguati intervallati da numerosi spuntini.

Queste abitudini scorrette hanno portato ad un aumento della frequenza di sovrappeso e obesità, derivante oltre che da scelte alimentari sbagliate da eccessiva sedentarietà.
Per promuovere una crescita armonica e uno sviluppo corretto è importante ricorrere ad una dieta composta da un’ampia varietà di alimenti. In questo modo si evita la monotonia alimentare e si prevengono rischi di eccessi o carenze nutrizionali. Attraverso una corretta alimentazione associata ad un’attività fisica regolare si può prevenire il sovrappeso e ridurre il rischio di sviluppare malattie cronico-degenerative (malattie cardiovascolari, diabete, ipertensione).

La Piramide alimentare rappresenta uno strumento utile, una linea guida per poter operare scelte nutrizionali consapevoli. I concetti trasmessi dalla Piramide sono la varietà, la moderazione e la proporzionalità delle scelte alimentari. La varietà è data dai diversi alimenti all’interno di ciascuna sezione della figura, la moderazione dalla quantità e frequenza di consumo e la proporzionalità è rappresentata dalle differenti aree a seconda della sezione considerata.

La Piramide alimentare ha avuto fin dalla sua nascita, uno sviluppo e un interesse crescente, grazie alla sua semplicità di lettura: i diversi gruppi di alimenti sono riprodotti con disegni e immagini di immediata identificazione. Grazie a ciò molti cittadini stanno modificando le proprie scelte alimentari e affermano di tenere in conto i concetti trasmessi dalla piramide.

La Piramide alimentare negli anni non è rimasta uno strumento fisso e standard, ma si è evoluta e adattata, grazie a contributi di medici e nutrizionisti, alle esigenze nutrizionali e di stile di vita delle singole popolazioni. È il caso della Piramide Alimentare Italiana, studiata tenendo presente le abitudini di vita e i profili culturali del nostro paese.



Riferimenti

1) Istituto Scienza dell’Alimentazione, Università La Sapienza, Roma, Piramide alimentare italiana, http://www.piramidealimentare.it/

©2008 COOP.Documento realizzato sotto la supervisione di Marco Riva, Università di Scienze Gastronomiche di Bra/Pollenzo (CN). La riproduzione di questo documento è permessa per usi educativi. La riproduzione per impieghi commerciali non è autorizzata.



 Stampa 
 ||  Scheda successiva Vai alla scheda successiva
Torna all'indice