Torna alla homepage
 
Home e-Coop
I sali minerali: IL FOSFORO - I FABBISOGNI DI FOSFORO Torna alla pagina precedente
Il fosforo, insieme al calcio, è l´elemento minerale più abbondante nel nostro organismo: lo ritroviamo nelle ossa e nei denti in debita proporzione rispetto al contenuto di calcio; esso inoltre partecipa ad altre funzioni importanti, come ad esempio il rilascio dell´energia degli alimenti, la costituzione di alcune proteine e di alcuni complessi di sostanze coinvolti con la struttura del sistema nervoso.
Il fabbisogno quotidiano di fosforo è di solito considerato analogo a quello di calcio: l´utilizzazione metabolica del calcio avviene infatti solo in presenza di un corretto apporto di fosforo.
Un eccesso di fosforo (relativamente al calcio) è altrettanto dannoso, giacchè induce la demineralizzazione delle ossa.

FABBISOGNO LARN


Categoria Età (anni)1 Peso (kg)2 Fosforo(mg)6
Lattanti 0,5-1 7-10 600
Bambini 1-3 9-16 800
4-6 16-22 800
7-10 23-33 1000
Maschi 11-14 35-53 1200
15-17 55-66 1200
18-29 65 1000
30-59 65 800
60+ 65 1000
Femmine nov-14 35-51 1200
15-17 52-55 1200
18-29 56 1000
30-49 56 800
50+ 56 1000
Gestanti 1200
Nutrici 1200

1 I limiti superiori dell’intervallo di età si intendono fino al compimento del successivo compleanno (ad esempio con "1 - 3 anni" si intende da 1 anno appena compiuto fino al compimento del 4° anno). L’ultima classe di età della donna è "50 e più" poichè con la menopausa cambiano i fabbisogni di due importanti nutrienti: il calcio e il ferro. Nell’uomo l’ultima classe di età è "60 e più".

2 Nei lattanti, bambini e adolescenti, gli intervalli di peso sono i valori di riferimento ripresi dalla tabella 1 del capitolo "Energia": il limite inferiore dell’intervallo corrisponde al peso delle femmine nella classe d’età più bassa, mentre il limite superiore corrisponde al peso dei maschi nella classe di età più elevata. Nell’adulto è stato riportato il peso desiderabile medio dei maschi e delle femmine nella popolazione italiana (vedi capitolo "Energia").

6 Con l’eccezione del lattante, il livello di assunzione raccomandato di fosforo è uguale in grammi a quello del calcio, il che corrisponde ad un rapporto molare fosforo/calcio 1/1,3.



Il fosforo è diffusamente presente in molti alimenti (formaggi, pesce, uova, cereali integrali, legumi) e dunque è praticamente impossibile introdurne quantità insufficienti.
Nei prodotti alimentari solitamente il rapporto fosforo/calcio è vicino ad uno, ovvero calcio e fosforo sono presenti in proporzioni equilibrate, cosicchè difficilmente si assiste ad un apporto sproporzionato dei due minerali.

  • RUOLO: componente ossa e denti, rilascio energia dagli alimenti (ATP).

  • CARENZA: rachitismo, osteomalacia, debolezza muscolare.

  • ECCESSO: demineralizzazione ossea.

  • ALIMENTI: carne, pesce, pollame, uova, cereali integrali, latticini legumi, frutta.
 Stampa 
Vai alla scheda precedente  Scheda precedente  ||  Scheda successiva  Vai alla scheda successiva
Torna all'indice