Torna alla homepage
 
Home e-Coop
Il valore energetico: IL VALORE ENERGETICO DELLE DIVERSE CATEGORIE DI ALIMENTI Torna alla pagina precedente
Poichè la quantità di ogni alimento che noi consumiamo è variabile, così come il contenuto energetico specifico, l´informazione sul valore energetico può facilitare il consumatore in alcuni confronti ed alcune equivalenze.
Pasta e riso hanno pressappoco lo stesso contenuto in kilocalorie, e tale valore è molto superiore al valore energetico della frutta. La maggiorparte dei formaggi grassi presenta equivalente valore energetico, così come, fra di loro, tutti i succhi di frutta.
L´informazione sul valore energetico consente dunque di considerare facilmente la sostituibilità reciproca fra gli alimenti, nell´ambito di differenti categorie (prodotti amilacei, carni, pesce, legumi, latticini, frutta, verdura, bevande, dolciumi, etc.). In termini calorici 1 cucchiaino di zucchero (5 grammi) equivale alle calorie contenute in un pomodoro da insalata ben maturo, 1 mozzarella (120 grammi) corrisponde in termini calorici a mezzo piatto di pastasciutta condita.
All´interno di una stessa categoria, viceversa, possiamo con questa informazione compiere scelte oculate. Una tazza (200 grammi) di latte intero apporta circa 120 kilocalorie, contro le 100 kilocalorie contenute nella stessa quantità di latte parzialmente scremato (cioè a ridotto contenuto in grassi) e le 70 kilocalorie contenute in una tazza di latte magro (completamente scremato).
Se vogliamo limitare la quantità di calorie assunte, sarà preferibile il consumo del latte magro; se invece vogliamo usufruire di una colazione completa e più ricca, il latte intero farà al caso nostro.
 Stampa 
Vai alla scheda precedente  Scheda precedente  ||  Scheda successiva  Vai alla scheda successiva
Torna all'indice