Torna alla homepage
 
Home e-Coop
Perché mangiamo: L´ALIMENTAZIONE EQUILIBRATA Torna alla pagina precedente
Una alimentazione razionale, adatta a mantenere lo stato di buona salute e una buona efficienza dell’organismo, deve innanzitutto assicurare un apporto di energia abituale e adeguato (mediamente né superiore né inferiore) al reale fabbisogno energetico (calorico). Quest’ultimo è determinato da fattori ben definiti (età, sesso, taglia fisica, peso corporeo, attività fisica svolta) che condizionano il maggiore o minore dispendio di energia dell’organismo.

Accanto a questo aspetto quantitativo dell’alimentazione di tutti i giorni va però subito tenuto presente anche l’aspetto qualitativo. Infatti, non è corretto, né salutare, soddisfare le nostre esigenze energetiche con un qualsiasi alimento o con scelte ristrette e ripetitive. Al contrario bisogna tenere nella dovuta considerazione anche la composizione in principi nutritivi dei cibi che compongono la nostra dieta, che deve essere quanto più possibile variata ed equilibrata, comprendendo tutte le diverse categorie di alimenti, allo scopo di assicurare sistematicamente all´organismo i principi nutritivi necessari.

Dato però che l’uomo mangia "alimenti" e non "principi nutritivi", occorre trovare un metodo che renda più facile la scelta dei cibi con i quali comporre agevolmente un’alimentazione corretta e completa. Come detto, i principi nutritivi sono presenti in tutti gli alimenti, ma in quantità diversa dall’uno all’altro. Non esiste quindi "l’alimento completo" che contenga tutti i principi nutritivi nelle quantità che ci sono necessarie. Si può anche aggiungere che nessun alimento è strettamente indispensabile, in quanto qualunque prodotto può essere sostituito da un altro di valore nutritivo simile.

Di conseguenza, per assicurarsi senza problemi ogni giorno le quantità consigliate di principi nutritivi è sufficiente mangiare in modo variato, scegliendo tipi differenti di alimenti.
 Stampa 
Vai alla scheda precedente  Scheda precedente  ||  Scheda successiva  Vai alla scheda successiva
Torna all'indice