Torna alla homepage
 
Home e-Coop
I carboidrati: IL CONTENUTO DI CARBOIDRATI DEGLI ALIMENTI Torna alla pagina precedente
I carboidrati sono presenti in tutti gli alimenti di origine vegetale. Gli alimenti di origine animale contengono quantità ridotte di carboidrati o ne sono del tutto privi. A questa regola fa eccezione solo il latte, che contiene uno zucchero (il lattosio) molto importante per l´utilizzazione metabolica, giacchè formato da un´unità di glucosio e una di galattosio. Il galattosio è fondamentale per la formazione di alcune strutture del sistema cerebrale e di quello nervoso. I cereali sono la fonte più importante, soprattutto di amido: 100 grammi di pasta contengono circa 70 grammi di amido, mentre un panino fornisce 30 grammi di carboidrati. Anche i legumi sono una buona fonte: 100 grammi di fagioli apportano 22 grammi di carboidrati, prevalentemente sotto forma di amido. Sebbene più ridotto è importante il contenuto di carboidrati (sotto forma di zuccheri semplici) di frutta ed ortaggi: il valore energetico di una mela, una banana o una patata è esclusivamente determinato dal contenuto in carboidrati. Nei prodotti di formulazione (prodotti da forno o dolciumi) ritroviamo sovente elevate quantità di carboidrati, soprattutto di zuccheri. Le caramelle sono fatte di soli zuccheri semplici, mentre nei biscotti le quote di amido e di zuccheri sfiorano ciascuna l’ 80%. Creme dolci e confetture sono un´altra categoria di alimenti ad elevata densità di zuccheri: si può raggiungere una quota del 50-60%.
 Stampa 
Vai alla scheda precedente  Scheda precedente  ||  Scheda successiva  Vai alla scheda successiva
Torna all'indice