Torna alla homepage
 
Home e-Coop
La fibra alimentare: EFFETTI ANTICOLESTEROLEMICI ED ANTITUMORALI Torna alla pagina precedente
Il minor tempo di transito dei residui fecali può essere considerato il fattore che determina una diminuzione dell´incidenza dei tumori al colon e delle malattie cardiovascolari. I residui fecali possono infatti contenere sostanze potenzialmente cancerogene, che in tal modo subiscono un contatto più breve con le pareti intestinali. Inoltre la fibra dietetica sembra essere in grado di legarsi specificamente a queste sostanze, riducendo il loro effetto. Una simile proprietà di legame sembra esistere (sempre da parte della fibra) verso gli acidi biliari, coinvolti nell´assorbimento dei grassi e del colesterolo: l´effetto di questo legame è una riduzione del colesterolo in circolo, e questo fatto è correlabile alla minore incidenza dei danni cardiovascolari.
 Stampa 
Vai alla scheda precedente  Scheda precedente  ||  Scheda successiva  Vai alla scheda successiva
Torna all'indice