Torna alla homepage
 
Home e-Coop
I grassi e il colesterolo: GLI APPORTI RACCOMANDATI DI GRASSI Torna alla pagina precedente
Visto che una certa quota di grassi è indispensabile e che una quantità eccessiva è viceversa dannosa, quali alimenti è meglio consumare per raggiungere i fabbisogni quotidiani di grassi?
Innanzitutto, il soddisfacimento delle esigenze proteiche attraverso il consumo degli alimenti appropriati (carne, latticini, uova, legumi) rende disponibili all´organismo una prima quota di grassi. L´aggiunta di moderate quantità di condimenti, preferibilmente sotto forme di oli vegetali (da preferire l’olio extravergine di oliva), è generalmente sufficiente a coprire il resto dei fabbisogni. Meglio invece prestare attenzione al consumo di fritture, all´impiego eccessivo della panna, al consumo superfluo di salumi e formaggi grassi, di frutta in guscio e di taluni dolciumi fritti o ripieni di creme.
Accanto alle preoccupazioni quantitative, devono esistere anche attenzioni qualitative. Non tutti i grassi infatti hanno lo stesso tipo di utilizzazione metabolica. Sempre più nettamente è stato negli ultimi anni messo in luce come alcune categorie di sostanze grasse sono più o meno correlate a malattie cardiovascolari (infarto, arteriosclerosi, etc.).
 Stampa 
Vai alla scheda precedente  Scheda precedente  ||  Scheda successiva  Vai alla scheda successiva
Torna all'indice