Torna alla homepage
 
Home e-Coop
I sali minerali: CONCETTI ERRATI A PROPOSITO DI MICRONUTRIENTI Torna alla pagina precedente
1) Non è vero che l´introduzione di quantità supplementari di vitamine o sali minerali (soprattutto sottoforma di farmaci) migliori lo stato di salute o le prestazioni dell´organismo. Sovente, quantità eccessive di micronutrienti inducono danni analoghi a quelli di un apporto insufficiente.

2) I dismetabolismi e le predisposizioni ai tumori non hanno mai relazione con un apporto insufficiente di vitamine, ma casomai con squilibri dietetici nella proporzione dei macroelementi.

3) La variabilità naturale del contenuto in micronutrienti è elevata ed è pertanto possibile che lo stesso prodotto fornisca tanto il doppio come la metà dei quantitativi tabulati o indicati in etichetta. Le informazioni sul contenuto in vitamine e sali minerali sono pertanto estremamente relative e sono da intendersi come "istruttive".

4) Non è vero che i trattamenti industriali "spogliano" gli alimenti di micronutrienti. Al contrario, un´idonea applicazione delle tecniche di conservazione generalmente preserva il contenuto naturale di queste preziose sostanze. Casomai è nella manipolazione casalinga o nella cottura che vengono arrecati i maggiori danni al contenuto iniziale di vitamine e sali minerali.
 Stampa 
Vai alla scheda precedente  Scheda precedente  ||  Scheda successiva  Vai alla scheda successiva
Torna all'indice