Torna alla homepage
 
Home e-Coop
Primi piatti asciutti: TAGLIATELLE ALLO ZAFFERANO (PASTA ALLO ZAFFERANO) Torna alla pagina precedente
Difficoltà:
FacileFacile
Lo zafferano è una sostanza aromatizzante e colorante, ricavata dagli stigmi dei fiori dell´omonima pianta erbacea della famiglia delle Iridacee, originaria dell´Asia Minore. Usato in Oriente fin dall´antichità, fu introdotto nei Paesi mediterranei dagli Arabi e diffuso in Europa dopo le Crociate, a partire dal XIII secolo. Ebbe subito un largo impiego nella farmacopea e in cucina, sulla base di argomentazioni magico-simboliche che ne assimilavano le virtù a quelle dell´oro, ritenuto sostanza purificante per eccellenza e particolarmente efficace nella prevenzione delle malattie cardiache. Entrava perciò nelle diete degli ammalati e dei convalescenti, come livello intermedio tra la doratura aristocratica con polvere o sottili fogli d´oro zecchino e la doratura popolare ottenuta con la frittura dei cibi preventivamente passati nell´uovo sbattuto.
Attualmente se ne ricava una qualità più pregiata dai soli stigmi del fiore e una qualità inferiore (denominata femmina) dalla polverizzazione dell´intero stame essiccato. Il prezzo commerciale è molto elevato (attorno ai cinque milioni per la prima qualità), poiché per ottenere 80 g di polvere di zafferano sono necessari circa 80 kg di fiori freschi.


Preparazione:
- Sgranare e lavare i piselli
- Scottarli in acqua bollente salata per 3 minuti
- Tritare la cipolla
- Sciogliere 20 g di burro in una casseruola
- Unire la cipolla
- Cuocere a fuoco moderato per 10 minuti
- Sciogliere, in una pentola piena d´acqua, lo zafferano
- Portare a ebollizione e cuocervi la pasta
- Scolare la pasta al dente
- Condire con il burro
- Aggiungere i piselli
- Mescolare accuratamente e servire immediatamente
Stagione:
PrimaveraPrimavera
Tempo di preparazione:
Tempo di cottura20 minuti
Metodo di cottura:
Frittura
Ingredienti per 4 persone:
tagliatelle (400 g)
pisellini freschi (400 g)
burro (30 g)
zafferano (n. 1 bustina)
cipolla (n. 1)
sale (q.b.)


Valore nutritivo (per porzione) Come si legge la scheda di valore nutrivo
Energia
(kcal)
Proteine
(g)
Lipidi
(g)
Glucidi
(g)
464 16,5 8,8 85,3

Percentuale dei fabbisogni quotidiani di nutrienti soddisfatti da una porzione
NUTRIENTI  
Energia 19% Energia: 19%
Proteine 29% Proteine: 29%; Indice di equilibrio: 19%Proteine: 29%
Lipidi 13% Lipidi: 13%; Indice di equilibrio: 19%
Glucidi 22% Glucidi: 22%; Indice di equilibrio: 19%Glucidi: 22%
Ferro 30% Ferro: 30%; Indice di equilibrio: 19%Ferro: 30%
Calcio 6% Calcio: 6%; Indice di equilibrio: 19%
Fosforo 31% Fosforo: 31%; Indice di equilibrio: 19%Fosforo: 31%
Vitamina B1 32% Vitamina B1: 32%; Indice di equilibrio: 19%Vitamina B1: 32%
Vitamina B2 18% Vitamina B2: 18%; Indice di equilibrio: 19%
Vitamina PP 11% Vitamina PP: 11%; Indice di equilibrio: 19%
Vitamina A 18% Vitamina A: 18; Indice di equilibrio: 19%
Vitamina C 23% Vitamina C: 23%; Indice di equilibrio: 19%Vitamina C: 23%
Vitamina E 8% Vitamina E: 8%; Indice di equilibrio: 19%
Vitamina D 6% Vitamina D: 6%; Indice di equilibrio: 19%
 Stampa 
Indietro