Torna alla homepage
 
Home e-Coop
Primi piatti umidi (minestre): TORTELLINI IN BRODO Torna alla pagina precedente
Difficoltà:
Di Media DifficoltàDi Media Difficoltà
Se oggi i tortellini sono un patrimonio comune della cultura italiana, in passato furono oggetto di dispute tra la provincia di Modena e quella di Bologna, che se ne contendevano la paternità.
La forma non è molto diversa da quella del cappelletto, ma il tortellino ha una pasta di spessore più sottile ed un ripieno in quantità minore.
La specialità emiliana per eccellenza non è solo bella, ma anche buona: è così che ha conquistato la tavola di tutti gli italiani. I modi per cucinare i tortellini sono infiniti, e largo spazio è dato alla fantasia, tanto che già nel Trecento l´anonimo autore di un libro di cucina scriveva in proposito: "di pasta tu puoi fare oni istrumento che li vuoli... e puoli empire e cocere nella padella col lardo". Ma la presentazione classica per eccellenza è in brodo di cappone.
Oggi i tortellini si trovano già preparati, di origine artigianale o industriale, anche allo stato surgelato.


Preparazione:
- Tagliare a dadini il vitello ed il tacchino
- Rosolarli nel burro e lasciarli cuocere per 10 minuti
- Passare tutto al tritacarne aggiungendo la mortadella ed il prosciutto
- Incorporare nel trito due uova, il sale necessario, un pizzico di noce moscata, e centocinquanta grammi di parmigiano
- Impastare fino ad ottenere un composto omogeneo
- Preparare la sfoglia, unire la farina alle tre uova, lavorando la pasta energicamente per quindici minuti, dovrà uscire piuttosto soda
- Stenderla con il matterello e tagliarla a quadri di circa tre centimetri di lato
- Mettere al centro di ogni quadro un po´ di composto
- Ripiegare la pasta facendo combaciare i margini
- Premere bene i bordi per non far uscire il ripieno durante la cottura
- Piegare poi il tortellino intorno al dito indice e premendo sovrapporre le punte
- Mettere la pentola sul fuoco e quando il brodo bolle versarvi i tortellini
- Mescolarli con delicatezza e cuocerli per due - tre minuti
- Servire al dente accompagnati da parmigiano grattugiato
Stagione:
InvernoInverno
Tempo di preparazione:
Tempo di cottura35 minuti
Metodo di cottura:
Lessatura/Bollitura / Brasatura
Ingredienti per 4 persone:
tacchino (petto) (100 g)
vitello (100 g)
prosciutto crudo magro (100 g)
mortadella di suino (100 g)
farina di frumento tipo 00 (300 g)
burro (20 g)
uova di gallina (n. 5)
parmigiano (200 g)
brodo di carne (2 l)
noce moscata (3 g)
sale (q.b.)


Valore nutritivo (per porzione) Come si legge la scheda di valore nutrivo
Energia
(kcal)
Proteine
(g)
Lipidi
(g)
Glucidi
(g)
814 62 37,5 59,9

Percentuale dei fabbisogni quotidiani di nutrienti soddisfatti da una porzione
NUTRIENTI  
Energia 34% Energia: 34%
Proteine 108% Proteine: 108%; Indice di equilibrio: 34%Proteine: 108%
Lipidi 56% Lipidi: 56%; Indice di equilibrio: 34%Lipidi: 56%
Glucidi 15% Glucidi: 15%; Indice di equilibrio: 34%
Ferro 56% Ferro: 56%; Indice di equilibrio: 34%Ferro: 56%
Calcio 96% Calcio: 96%; Indice di equilibrio: 34%Calcio: 96%
Fosforo 110% Fosforo: 110%; Indice di equilibrio: 34%Fosforo: 110%
Vitamina B1 39% Vitamina B1: 39%; Indice di equilibrio: 34%Vitamina B1: 39%
Vitamina B2 39% Vitamina B2: 39%; Indice di equilibrio: 34%Vitamina B2: 39%
Vitamina PP 57% Vitamina PP: 57%; Indice di equilibrio: 34%Vitamina PP: 57%
Vitamina A 41% Vitamina A: 41%; Indice di equilibrio: 34%Vitamina A: 41%
Vitamina C 0% Vitamina C: 0%; Indice di equilibrio: 34%
Vitamina E 17% Vitamina E: 17%; Indice di equilibrio: 34%
Vitamina D 26% Vitamina D: 26%; Indice di equilibrio: 34%
 Stampa 
Indietro