Torna alla homepage
 
Home e-Coop
Primi piatti umidi (minestre): TRIPPA SAPORITA (BUSECA) Torna alla pagina precedente
Difficoltà:
FacileFacile
La trippa è un termine gastronomico che include i prestomaci (rumine, reticolo, omaso) dei ruminanti. La trippa (chiamata buseca a Milano) è un piatto popolare, un tempo molto diffuso, abbastanza nutriente.
Pellegrino Artusi considerava la trippa un cibo "poco confacente agli stomachi deboli e delicati, meno forse quella cucinata dai Milanesi, i quali hanno trovato modo di renderla tenera e leggera". La corretta realizzazione della buseca inizia con la scelta delle qualità di trippa (cuffia e ricciolotta di vitello; il foiolo si usa per fare la trippa in umido, da consumarsi come secondo) e prosegue con appropriate operazioni di pulitura e di cottura. Oggi la trippa si trova già pulita e cotta, altrimenti si deve pulire lavandola in acqua calda e raschiandola bene con un coltello nella parte superiore (per asportarne i corpi estranei) e inferiore (per ridurne il più possibile lo strato di grasso). La si fa quindi bollire per tre ore in acqua salata, con una costola di sedano e una cipolla picchettata con un chiodo di garofano.


Preparazione:
- Tritare il sedano, la cipolla e la carota
- Tagliare a listelle la trippa
- Scaldare l´olio in una casseruola di terracotta
- Rosolare le verdure tritate per 7-8 minuti
- Unire la trippa e lasciarla insaporire per 15 minuti mescolando ogni tanto
- Aggiungere la polpa di pomodoro, i dadi e 1 bicchiere d´acqua
- Incoperchiare e cuocere per due ore a fuoco molto basso rimescolando saltuariamente
- Alzare la fiamma e fare restringere il sugo
- Unire il grana e rimestare
- Servire ben caldo, spolverizzare con pepe nero appena macinato
Stagione:
Tutto l´annoTutto l´anno
Tempo di preparazione:
Tempo di cottura140 minuti
Metodo di cottura:
Frittura / Brasatura
Ingredienti per 4 persone:
trippa (foiolo) (1000 g)
cipolla (70 g)
polpa di pomodoro (400 g)
carota (70 g)
sedano verde (n. 1 costa)
grana grattugiato (80 g)
burro (50 g)
olio di oliva (n. 2 cucchiai)
dadi da brodo (n. 2)
pepe nero (q.b.)


Valore nutritivo (per porzione) Come si legge la scheda di valore nutrivo
Energia
(kcal)
Proteine
(g)
Lipidi
(g)
Glucidi
(g)
549 49,3 36,9 6,6

Percentuale dei fabbisogni quotidiani di nutrienti soddisfatti da una porzione
NUTRIENTI  
Energia 23% Energia: 23%
Proteine 86% Proteine: 86%; Indice di equilibrio: 23%Proteine: 86%
Lipidi 55% Lipidi: 55%; Indice di equilibrio: 23%Lipidi: 55%
Glucidi 2% Glucidi: 2%; Indice di equilibrio: 23%
Ferro 107% Ferro: 107%; Indice di equilibrio: 23%Ferro: 107%
Calcio 38% Calcio: 38%; Indice di equilibrio: 23%Calcio: 38%
Fosforo 41% Fosforo: 41%; Indice di equilibrio: 23%Fosforo: 41%
Vitamina B1 36% Vitamina B1: 36%; Indice di equilibrio: 23%Vitamina B1: 36%
Vitamina B2 34% Vitamina B2: 34%; Indice di equilibrio: 23%Vitamina B2: 34%
Vitamina PP 33% Vitamina PP: 33%; Indice di equilibrio: 23%Vitamina PP: 33%
Vitamina A 68% Vitamina A: 68%; Indice di equilibrio: 23%Vitamina A: 68%
Vitamina C 51% Vitamina C: 51%; Indice di equilibrio: 23%Vitamina C: 51%
Vitamina E 25% Vitamina E: 25%; Indice di equilibrio: 23%Vitamina E: 25%
Vitamina D 2% Vitamina D: 2%; Indice di equilibrio: 23%
 Stampa 
Indietro